Il vostro vecchio notebook con scheda video integrata non vi permette più di giocare decentemente?! NON PREOCCUPATEVI ECCO LA SOLUZIONE!!

 

la spiegazione è un pò macchinosa ma niente di così complicato se siete degli smanettoni non troppo esperti!!

in pratica serve una passiva PCI-e x16 che si collega tramite adattatore x1, che permette di collegare una scheda video nello slot ExpressCard del computer portatile. Al momento sappiamo che questo modello di adattatore è disponibile presso la ditta taiwanese www.hwtools.net, per circa $ 100 compresa spedizione. Basta cercare un pò sul web per trovare il modello più adatto a voi!

Per far si che il tutto funzioni alla perferzione è necessario ovviamente TV/Monitor nella quale collegare la VGA… Altrimenti sarete limitati alla risoluzione del vostro schermo, che probabilmente non supererà 1360 x 768… La risoluzione della maggior parte degli schermi per laptop in commercio. Inoltre Assicuratevi di avere un processore prestante (ovviamente nel portatile) a 64bit con 4 o più giga di Ram.

 

Consigliati infatti sono Windows 7 oppure Windows 8, essendo in grado di gestire molteplici driver di visualizzazione molto più abilmente di qualsiasi sistema precedente. Vista e XP, purtroppo, dovrete un po’ scordarveli perchè ci sono magagne drivers e compatibilità che spesso non valgono il gioco, solo per il tempo che richiedono per essere risolti.

Il PE4H viene fornito con l’adattatore, una ExpressCard, cavo dati, cavo di alimentazione Molex e interruttore di alimentazione ATX. Oltre a questo avrete bisogno di un alimentatore idoneo, l’adattatore può richiedere da 12 a 15V, ma per le schede di fascia alta avrete bisogno comunque un alimentatore desktop. Il top per mantenere tutto in ordine e pulito, è buttare tutto dentro un piccolissimo cabinet come per esempio un mini-barebone.

Ecco il kit necessario per collegare il tutto.

Passiamo alla guida vera e propria :

1 PE4H da www.hwtools.net viene fornito con un adattatore x16 PCI-e, l’interfaccia ExpressCard, un interruttore di alimentazione ATX, più il cavo di alimentazione Molex necessaria e il cavo dati PCI Express.

2 Collegare la GPU al ExpressCard

Il tutto è molto semplice e intuitivo, collegare la scheda video all’adattatore e collegare il cavo dati alla prima porta PCI-e e la ExpressCard, e il cavo d’alimentazione.

3 Prendi un alimentatore per alimentare la scheda video con i PCI-express a 6/8 pin

Si può utilizzare un classico alimentatore ATX del PC per la scheda grafica, e collegare al cavo di alimentazione 20/24-pin del PSU che si accenderà facilmente.

 

 

4 Ora, accendere il pusher pixel

Prima di andare avanti e di collegare l’ExpressCard a un computer portatile, è necessario assicurarsi che la scheda grafica sia accesa e alimentata, cliccando sull”interruttore ATX e accendendo così il PSU.

5 Entrare in azione con la ExpressCard

Con il vostro portatile acceso ed il sistema operativo Windows installato, avviato e funzionante, con scheda grafica esterna accesa come suddetto, è ora possibile spingere tranquillamente la scheda ExpressCard nello slot, facendo attenzione a non far cadere la scheda grafica a faccia in giù nel processo! (maledetto cavo cortissimo dell’adattatore)

 

 

 

PERFETTO! AVETE FINITO! il sistema dovrebbe aver riconosciuto la scheda.

Di accessori-itech

Consulente seo , inizia anni fa come Web Designer per alcuni progetti di nicchia, aa continuato il suo cammino con la Seo gestendo alcuni blog che in poco tempo sono diventati progetti di riferimento nel web. Attualmente lavora per la Wolf Web Agency a Moncalieri.