Come diventare programmatore? e quale linguaggio è più richiesto?

Vi siete mai chiesti come diventare programmatore? Questa è una domanda che in questo periodo mi viene spesso fatta, poiché con l’avvento delle nuove tecnologie si punta sempre di più su linguaggi di programmazione che permettono di agevolare la vita ad ogni individuo. Automatizzare determinate azioni è diventato qualcosa di veramente facile ma sopratutto utile, ma quale linguaggio di programmazione è più richiesto? sui vari forum non si fa altro che citare i classici C / C++ e Java, (i classici linguaggi che le università informatiche iniziano per approcciare gli studenti al codice). Ma per garantirsi un posto di lavoro legato al codice bisogna  innanzitutto comprendere cosa le aziende vogliono da un programmatore, quali caratteristiche deve avere un programmatore e sopratutto che linguaggi imparare. Vediamo in breve come approcciarci al codice e come risolvere questi quesiti una volta per tutte.

 

Quali caratteristiche deve avere un programmatore?

come diventare programmatore

Sicuramente è indispensabile comprendere le caratteristiche di un programmatore, un vero  professionista del codice deve essere versatile e disposto a sporcarsi le mani con il codice e studiare sopratutto il code di altri per comprendere ancora più facilmente determinati processi. Un’altra caratteristica indispensabile è la curiosità : “un developer non può non essere curioso” , solitamente un ottimo professionista infatti conoscerà mediamente 2-3 linguaggi alla perfezione e sopratutto conosce le basi dei principali linguaggi. Chiariamo adesso alcuni aspetti : cosa devo fare per lavorare con la programmazione? e come imparo a programmare?

 

Come imparo la programmazione? esistono siti o corsi gratuiti per imparare?

Il primo passo per apprendere correttamente la programmazione e diventare un programmatore consultare alcuni web che permettano di farti conoscere le basi del linguaggio d’interesse, i migliori che consiglio sono :

  • Html.it  : celebre sito che vi seguirà passo passo nello studio di qualsiasi codice voi vogliate, fattore positivo è sicuramente la spiegazione di alcuni framework più famosi.  La nota dolente è che non vi sono dei video-tutorial (per me essenziali per lo studio di determinati costrutti più complessi) sicuramente non vi troverete male, molti dei migliori programmatori italiani hanno iniziato da qui.
  •  Codeschool.com : Sito infallibile, vi prenderà per mano e vi spiegherà tutto ciò che c’è da sapere sui principali linguaggi di programmazione con alcuni tutorial organizzati a lezioni. la cosa positiva del sito è che l’interfaccia sarà user-friendly anche per i neofiti del codice e non avrete nessun problema ad abituarvi alle semplici lezioni “si inizia proprio da ZERO”. Nota dolente : il sito è interamente in inglese, ma basterà conoscere le basi della lingua per non avere alcun problema
  • W3Schools : il più famoso legato alla programmazione web, io ho iniziato proprio da lì, questo sito è la bibbia di ogni programmatore poiché vi spiegherà ogni tipo di costrutto. Lato positivo : il sito web è organizzato anch’esso a piccole lezioni organizzati per costrutti così non vi sarà complicato cercare un determinato tag o attributo legato al linguaggio che preferite. Nota dolente : il sito si occupa appunto solamente dei linguaggi web, “Javascript, css, html e php…etc” se il vostro scopo è apprendere altro non potete affidarvi a questo sito web.

 

Come diventare programmatore?

linguaggio di programmazione più richiesto

Sei già a questo passo? stai scalpitando all’idea di poter lavorare in una grossa azienda? bene, personalmente ti consiglio di fare la cosa più semplice ma anche la meno pensata. Crea un tuo sito web con html e css e crea un tuo Portfolio. Solo così potrai sfruttare il motore di ricerca per cercare contatti che potranno aiutare ad aumentare la tua visibilità.

Altra strada che puoi tentare è Subito.it, un ottimo sito per annunci : “lì ho trovato molti professionisti competenti”, un altro un consiglio prezioso che posso darti è quello di elencare con attenzione le tue competenze e i tuoi interessi legati al codice. Se ami il web design non scrivere nel tuo curriculum che sai usare Mysql solo perché conosci le basi, specifica bene le tue competenze e assicurati di conoscere il linguaggio di programmazione più richiesto.

Contatta Web Agency, esistono moltissime agenzie web alla ricerca di un programmatore.

 

Quale linguaggio scegliere?

La scelta del linguaggio è molto vasta, personalmente ti consiglio i linguaggi legati al web. Sì, il web è in continua espansione perché non agevolare il tuo compito con linguaggi come Javascript , Php e poi piano piano magari evolverti con Java così da poter essere capace così di creare applicazioni Android (richiestissime nel mercato di oggi).

 

Quali funzioni deve avere il mio linguaggio preferito?

Perché scegliere un linguaggio invece di un’altro? Semplicissimo, basta sapere cosa vuoi fare. Sei un amante dell’hardware? bene allora prova a guardare il C / C++ o magari scava ancora più in basso con linguaggi più vicini alla macchina come Objective-C.

Sei un amante del web design? benissimo, la tua via è Html, Css e Javascript. Inizia a guardarteli è molto semplice usarli e ti daranno parecchie soddisfazioni. Puoi ampliare successivamente il tuo bagaglio con il Php e l’uso di fari framework (ti ricordo che il più famoso CMS al mondo WordPress è basato quasi totalmente dall’uso del PHP). Esistono numerosissimi Framework persino per il Javascript per creare applicazioni web funzionanti un esempio è il Nodejs che cerca sempre più di avvicinarsi al Php.

 

Perché usare i soliti C/C++ Java?

Come già scritto, questi sono i linguaggi più usati nelle università di informatica, poiché ideali per creare una base solida ad un programmatore alle prime armi. Ricorda che i costrutti sono sempre gli stessi, in qualsiasi linguaggio ti approccerai esistono ovunque gli : “if, while, for etc..”. Cambiano solo piccole cose che col tempo ti verranno automatiche.

 

 Linguaggio di programmazione più richiesto? esiste uno anche semplice da imparare?

Il linguaggio che secondo molte community è targato come il “più semplice e allo stesso tempo tra i più usati” è il Python. Molte aziende usano il Python, pensa che è molto usato da Google, Yahoo e persino Facebook.

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello, orientato agli oggetti, adatto, tra gli altri usi, per sviluppare applicazioni distribuite, scripting, computazione numerica e system testing. Python è spesso paragonato a Ruby, Tcl, Perl, Java, JavaScript, Visual Basic o Scheme.                                                                                                                       Wikipedia.com

Python è un punto cardine per i neofiti, Il linguaggio è facilmente comprensibile e leggibile per chiunque. Un esempio valido lo abbiamo nella creazione di un “Hello world” (istruzione basilare per un neofita del codice).

Istruzione hello world con Java :

public class Main {
    public static void main(String[] args) {
        System.out.println("Hello, World!");
    }
}

Stesso esempio con Python :

Print "Hello World"

Sin da subito possiamo comprendere che è bastata meno di una riga di codice per effettuare il codice da noi richiesto, non sarà molto difficile comprendere che basta solo un pizzico di impegno per comprendere a fondo questo linguaggio di programmazione così semplice e intuitivo.

Vi suggerisco alcuni testi molto interessanti per apprendere il python dalle basi : Guide Python su Amazon

Leggi anche : Linguaggi di programmazione più usati per lavorare

Di cosa ho bisogno per programmare?

programmazione codice web

La prima cosa che ti consiglio per diventare un programmatore di guardare è un IDE o un EDITOR. un ottimo IDE è Netbeans, è tra i migliori perché ti offre funzionalità incredibili e allo stesso tempo è gratis, avrete un prodotto completissimo che può senza dubbio agevolarvi il lavoro in moltissimi modi : Netbeans.

Per quanto riguarda dei buoni editor non posso che consigliarti Sublime text e Atom : Il primo a pagamento l’altro puoi ottenerlo gratuitamente, sono tra i migliori editor disponibili nel web.

 

Leggi anche : Migliori ide per programmare

Perché diventare programmatore? e come programmare può cambiarmi la vita?

Diventare un programmatore è sicuramente una cosa ottima, poiché in italia è sempre più in crescita la richiesta di un professionista del codice per svariati motivi, basti pensare che l’italia è uno dei paesi con meno sviluppo in questo settore, e i pochi professionisti che riescono ad affacciarsi a questo mondo trovano molto facilmente un impiego e una paga più che ottima. Come già detto, lo studio è molto agevolato dal materiale presente nel web e non ti servirà spendere un centesimo in strumenti o corsi, poiché nella rete c’è di tutto e di più.

Hai già un lavoro? ma vuoi solo espandere la tua conoscenza? bene, qualsiasi cosa tu faccia la programmazione può agevolare il tuo lavoro in modo estremo, renderti certi compiti molto più semplici e veloci. Pensa alla gestione di un database o di un programma per la gestione della posta o altre cose simili. Il codice è il futuro e senza dubbio qualcosa che vale la pena studiare. Assicurati quindi di conoscere un linguaggio utile e richiesto, che soddisfi le tue esigenze lavorative.

 

 

Alcuni testi utilissimi per avvicinarvi alla programmazione su Amazon

 

Manuali per Python

 

Acquista su Amazon.it

Manuali per Javascript

 

Acquista su Amazon.it

 

Manuali per Java

 

 

 

Manuali per C / C++

 

Manuali Html/Css

Acquista su Amazon.it

 

 

Summary
Come diventare programmatore? e quale linguaggio è più richiesto?
Article Name
Come diventare programmatore? e quale linguaggio è più richiesto?
Description
Come diventare programmatore?E quale linguaggio è più richiesto? vediamo come crearsi un lavoro legato al codice gratuitamente con internet
Author
Publisher Name
Accessori-itech.net
Publisher Logo