Tracker utorrent italiani : ecco i migliori

Nella rubrica di oggi vi spieghiamo in maniera chiara e comprensibile quali siano i migliori tracker italiani per utorrent al momento in circolazione, cercando di fornirvi un elenco ottimizzato che vi eviti sgradite sorprese .

Vi state chiedendo cosa sia un tracker nello specifico?

Dedicheremo il post di oggi a parlare di torrent e dei migliori modi per rapidizzare i download; più che altro andremo a vedere un piccolo ma utile trucco per cercare di migliorare la velocità di download sfruttando i tracker utorrent e più nello specifico di tracker italiani.

L’efficacia del download dipenda da diverse circostanze, stato del torrent, numero di esportazioni fatte, ma se il vostro torrent non ne vuole sapere di prendere velocità bisogna procedere all’aggiunta di nuovi tracker in modo da portare seed nuovi da cui scaricare.

Per coloro che non ne fossero a conoscenza, tutti i nuovi clienti BitTorrent consentono di aggiungere in maniera manuale nuovi tracker al torrent, utilissimi per aumentare il numero di fonti da contattare.

Aggiungere tracker è facilissimo, se utilizzate uTorrent, potete aggiungerli appena avviato un torrent, facendo un semplice tap su avanzate che rimane in basso a sinistra, niente di difficile.

Nel campo che comparirà dovrete inserire i nuovi tracker, copia-incollandoli oppure riportandoli a mano, ricordandovi di separare correttamente i differenti tracker con una riga vuota; appena avete aggiunto i tracker non vi resta che far partire il torrent.

Nel caso il torrent è già stato avvisato e risulta lentissimo, potete aggiungere ulteriori tracker rapidamente su uTorrent facendo un tap sul torrent con il pulsante destro, aprendo di conseguenza il menu’ proprietà e aggiungendo i tracker nella prima schermata che vi compare.

Non rimane che lasciarvi due liste di tracker da aggiungere, periodicamente aggiornate…

Lista 1 al seguente indirizzo: http://pastebin.com/SyvfzYUw

Lista 2 al seguente indirizzo: http://pastebin.com/v6Ww2xSm

Ma cos’è un file Torrent?

 Beh, semplicemente per file Torrent si intendono documenti di alcuni KB, utilizzati da applicazioni come uTorrent per condividere file su una specifica rete detta appunto,Torrent . Stiamo parlando di un network pieno di file di tipo torrent. Scaricati dagli utenti di tutto il mondo, tali file, rappresentano proprio il punto d’accesso che permette a queste applicazioni di dirigerci verso il contenuto prescelto.

Invece un tracker? cos’è?

Con il termine Tracker, si intende un “contenitore” di file torrent collegati attraverso il processo “PEER TO PEER” ad altri utenti, che mentre scaricano il file attraverso un software (esempio. : “Utorrent”), non fanno altro che condividere lo stesso file ad altri utenti in “ascolto”. Questa tecnologia permette a tutti quindi di usufruire del file contemporaneamente, a patto che l’utente finale rimanga in seed, ovvero che continui a condividere il file anche dopo aver finito il suo download.

tracker italiani

Dove posso trovarli?

Rispondere a questa domanda è molto semplice, cerchiamo di comprenderlo per logica…Come prima cosa, necessito di un motore di ricerca (preferibilmente gratuito), adeguato allo scopo di trovare in rete file di tipo torrent e in grado di dirmi nello specifico quelli scaricabili più velocemente.

leggi anche : Come Creare un Server torrent Casalingo? 

Come faccio a trovare i file più veloci da scaricare?

Semplice, ciò a cui dobbiamo fare attenzione è il numero di peers e cioè di fonti presenti tra i vari risultati di ricerca presenti nel motore prescelto. Le fonti, sono proprio la quantità di informazioni di download presenti per il file torrent considerato, più fonti abbiamo a disposizione più scaricare il file risulterà veloce. Comprendiamo subito che più un file è “condiviso” dagli utenti nella rete Torrent più aumenterà la rapidità con qui lo si riesce a scaricare . Vi invitiamo a scegliere perciò, i file Torrent con il maggiore numero di peers, per quanto riguarda i motori di ricerca, invece è del tutto indifferente.

Quali sono le opzioni di download?

Vi sono due modi per scaricare il file desiderato nel nostro PC:

  • Modalità standard, cioè premendo semplicemente sul tasto video che abilità il processo (pulsante scarica)

  • Cliccare su icone di tipo “magnet link” ossia, scaricare il file dalla nostra applicazione prescelta in precedenza, in modo da oltrepassare la fase intermedia dei “file link”

è estremamente semplice, bisogna scegliere il migliore in grado di garantirci maggiore velocità di download e qualità.

Speriamo di essere riusciti a rendere più chiaro il concetto dei Tracker Utorrent che ci consentono di averne accesso e scaricarli. I tracker si suddividono in due categorie principali quelli pubblici e quelli privati.

Come rendere il mio Download fulmineo?

Vi consiglio di guardare attentamente questo video qui potrete vedere un metodo molto semplice per velocizzare il vostro Utorrent fino ad arrivare ad una velocità di 1.1 mb al secondo! 

ecco il video Di Rflex


 

Alcuni trucchi per velocizzare il tuo torrent?

Ecco alcuni trucchetti per velocizzare i vostri file Torrent, ecco i principali 3 più utilizzati :

– Esistono piccoli trucchi per far si che il tuo tracker torrent scarichi nel modo più veloce, il primo trucco che posso consigliarti è quello di aumentare la velocità del download aumentando la priorità del file in “Alta”, solo così potrete assicurarvi un download molto più veloce.

tracker aumentare velocità

– Un altro consiglio che posso darvi è quello di utilizzare un software “solitamente usato nel gaming” per aumentare le performance del vostro programma predefinito per il download del torrent. Il programma in questione è Cheat Engine 

cheat engine aumentare velocità utorrent

 

Software torrent consigliati?

Esistono moltissimi software per il download di file Torrent i migliori che consiglio sono :

– Utorrent – famosissimo in tutto il mondo, il più utilizzato in assoluto ma anche il più pesante. Vi consiglio di utilizzarlo sopratutto perché esistono milioni di guide che spiegano il suo funzionamento.

– BiTorrent – altro software molto utilizzato, “il secondo più usato” , ottima alternativa al primo.

– Qbittorrent – software molto simpatico e facile da usare. Ottimo su dispositivi con risorse molto basse.

– Transmission – software usato sopratutto per sistemi Gnu-linux e Mac, ottimo anche per raspberry pi.

Che differenza c’è tra i tracker pubblici e privati?

La risposta è davvero intuitiva, infatti per tracker pubblici intendiamo tutte quelle piattaforme ad “accesso libero”, per tracker privato, invece si fa riferimento a gruppi a numero chiuso e quindi ad “accesso limitato” in cui, di solito si applica il principio della share ratio, secondo il quale il numero di Gb scaricati è strettamente correlato a quelli caricati dal singolo utente. Logicamente, ne consegue che la quantità di file presente in community private sarà inferiore rispetto a quelle pubbliche se si considera il singolo tracker, il discorso cambia se si fa riferimento a più tracker italiani contemporaneamente .

Noi, in questa rubrica vogliamo illustrarvi i migliori tracker italiani del 2016, a voi non resta altro che scegliere quello più congeniale alle vostre esigenze.

TRACKER ITALIANI  : ecco i migliori ? 

  • ARABAFENICE (Registrazione libera). Uno dei tracker italiani di nuova ideazione, in rapidissima espansione, in grado di fornisci una notevole vastità d file tra i quali poter scegliere . Chi collabora internamente ci pare molto alla mano e disponibile a chiarire ogni eventuale dubbio o problematica . Ci sono comunque alcuni difetti come: il basso numero di Gb ( solo 5) messi a disposizione di ogni utente per l’upload, davvero troppo pochi!!! La possibilità di fare solo due download contemporaneamente.

fenice

 

  • HD TORRENT (registrazione tramite invito). Senza dubbio, uno dei tracker “d’annata” presente in rete da moltissimi anni. Protagonista di numerosi cambiamenti, forse troppi, a scapito dell’assistenza, a nostro parere, non eccellente. Il suo punto di forza è la gran quantità di materiale presente, dovuto all’elevato numero di utenti iscritti, sottoposti ad una regolamentazione di share ratio molto severa .

logo


 

 

  • SHARE ISLAND (registrazione libera). Parliamo di un prodotto ancora in fase di sviluppo e a testimoniarlo c’è il disordine che si percepisce se si cerca uno specifico file. Anche in questo caso, come per ARABAFENICE, sussiste un limite massimo di 2 download per volta, nonostante la soglia massima di 10 Gb di upload per ogni nuovo utente sia il doppio. Consistente la presenza di file di ogni tipo velocita di scaricamento ottimizzabile. Tra sezioni “morte” e grafica certamente da rivedere c’è ancora tanto su cui lavorare ma lo staff è molto disponibile e il punto di partenza ci sembra più che buono .

share-island


 

 

  • ALKADIA (registrazione libera). Si tratta di una piattaforma ancora in costruzione e si vede !! Le cose da migliorare per essere davvero al livello delle proposte precedenti sono ancora molte, come ad esempio l’ordine delle varie sezioni, che, a dir la verità, ci sembrano distribuite un po’ “a casaccio” all’interno del sito e l’assistenza non molto competente. Una volta registratosi, ogni utente avrà a disposizione 11 Gb di upload, ancora pochi ma certamente più consistenti di quelli forniti da ARABAFENICE e la share ratio è 0,70. Il nostro consiglio è quello di guardare da un’altra parte perchè, semplicemente, non c’è nulla!! Diverso il discorso per gli eBook, con una buona diffusione di file e continui aggiornamenti. Si tratta di un’idea ancora in espansione che, grazie ad una buona base merita comunque un posto tra i migliori tracker privati italiani del 2015.

alkadia_top_5-2-2014

 

 

Se ti interessa approfondire ti consiglio di leggere anche :

Tracker utorrent ecco di cosa si tratta 

 

Summary
Migliori tracker privati italiani!!
Article Name
Migliori tracker privati italiani!!
Description
Oggi elencheremo i migliori Tracker privati italiani chiarendo innanzitutto cosa s'intende per tracker e come utilizzarli al meglio
Author
Publisher Name
Accessori-itech.net
Publisher Logo